Domani in quel di Svezia si deviderà il futuro del Download Pirata;domani la corte del maggior tribunale svedese deciderà se considerare colpevoli o no i Proprietari della Baia;Domani potrebbe essere la fine o l’inizio dell’era P2P.

Queste sono le premesse per un Venerdì 17 , da urlo,che si svolgerà domani in diretta sul Web;una giornata particolare che in un modo o nell’altro cambierà le nostre abitudini.

Vediamo quali sono le premesse.Era il Lontano 2005 quando un gruppo di pirati creò il tracker BitTorrent più famoso al mondo.Nasceva The Pirate Bay,che nel girò di qualche mese diventa il capo espiatorio della pirateria.

Nel corso degli anni sono arrivate denunce,diffide,e tentavi di chiusura,ma cambiando sempre luoghi e modalità, i server sono sempre rimasti online.

Tra tentativi di comprare stati,e interventi di polizia,si è arrivati al processo contro 4 Admin,sotto richiesta delle Major Cinematografiche e Musicali,con richieste di risarcimento di Milioni di Dollari…

Ma al processo di Febbraio i PM si sono dimostrati incompetenti,non sapendo niente sulla tecnologia P2P,spianando la strada agli Avvocati dei 4,membri del partito Pirata.

Ma riusciranno i nostri eroi a essere assolti?Lo si scoprirà domani alle 13 quando i giudici andranno in Camera di consiglio.

Se saranno condannati ,ci sarà una battuta d’arresto al P2P,per paura di altre ritorsioni,che,unito alle Leggi che sono state approvate in parecchie zone d’europa,come la stessa Svezia,potranno Decretarne la chiusura.

Se saranno Assolti,bisognerà rivedere queste stesse Leggi,a seguito di questa Sentenza,e potrebbe esserci un Boost di Download che potrebbe rafforzare il Nostro Amato Download,aspettando il ritorno di AnimeDB.

P.S. ricordo il Numero per donare soldi per la causa abbruzzese: 48580